Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2013

Le alternative devono esserci

Le assicurazioni RCA italiane sono le più alte d'Europa, e quelle che riguardano le moto schizzano a livelli assurdi. La scusa accampata dalle compagnie per far pagare di più i motociclisti è tra il puerile e l'assurdo: visto che, in caso di incidente, il motociclista subisce più danni dell'automobilista (scoperta dell'acqua calda 2.0). L'incidente lo causa l'automobilista, ma l'assicurazione più alta in rapporto ai KW/h erogati la paga il motociclista. Che, quando fa incidenti, fa dei danni ridicoli. In pratica puoi fare una strage di bambini a bordo di un SUV da gozziliardi di euro in grado di erogare una potenza assurda e paghi meno assicurazione di un motociclista a bordo di un 1200cc. Geniali le assicurazioni italiane, no? Il fatto è che la CIM, Coordinamento Italiano Motociclisti, non ci sta e ha lanciato la campagna per la mutua assicurazione per i motociclisti. Hanno bisogno dell'aiuto di tutti, motociclisti e non: firmate anche voi la petizione…