[Half]Daily trip: Porto Venere

Partiamo dal tragitto (sola andata, al ritorno, a Borghetto Vara, ho preso l'autostrada:

Pomeriggio libero. WoW, figata, si va a... sgroan, guarda come si sta annuvolando, 'fanculo, andiamoci a prendere un caffè al bar. Mentre vado al bar il cielo si apre, e mi sale l'eccitazione del viaggio. Vado, consumo, dai un po' di faccialibro... o cazzo, ho lasciato il cellofono a casa. Esco dal bar, cielo che definire nero è poco, mi svesto, prendo il cellofono, cazzeggio, guardo fuori (15:40) e c'è il sole. Fanculo, vado. Presi una decisione ottima e che non rimpiango. Ok, visitato con il pepe al culo, è stata più un assaggio che altro. Ci ritornerò. Dopotutto Porto Venere è un must see della provincia di La Spezia: molto affollato, con un mucchio di stranieri (ma anche italiani), molte aree pedonali, bar e ristoranti pieni anche ad orario da "aperitivo", matrimoni sfarzosi, eccetera. Altro che #livesanta (facciamoci ridere dietro da tutti, mi raccomando).

Foto tratta dal sito della Cooperativa Barcaioli Portovenere, tutti i diritti riservati.

Commenti